Glossario nerd: guida alle definizioni

Ogni mondo ha il suo gergo ed è così anche in quello nipponico. Se volete sembrare acculturati ed evitare il linciaggio da parte dei fanatici del settore,ecco una breve guida alle definizioni. In Italia quando si parla di animazione e fumetti, si tende a omologare le definizioni occidentali con quelle orientali .

Cartone animato vs Anime

The simpson

Cartone animato: il termine, derivante dalla traduzione americana animated cartoon, indica le opere di animazione occidentali.

Kimi ni todoke

Anime: abbreviazione di animēshon, il termine indica i prodotti d’animazione nipponica. Spesso ispirati alla versione cartacea manga, gli anime sono un interessante vetrina per iniziare a conoscere il Giappone: luoghi, cultura, relazioni, valori ecc.

In Italia,per adattarli a un pubblico giovane,sono stati pesantemente censurati ma ciò non vuol dire che siano “diseducativi o violenti”. Il nodo è legato, come nella maggior parte dei casi, unicamente alle diverse culture e al loro approccio a determinati argomenti.

In Giappone,infatti, anime e manga sono rivolti a diversi target e si differenziano anche per genere. In Occidente invece i cartoni animati sono pensati e rivolti unicamente a un pubblico giovane.

Nonostante tutto, anime come Sailor Moon, Rossana, Dragonball, Lady Oscar hanno segnato la vita di molte generazioni di ragazzi tra gli anni Ottanta e il Duemila, diventando colonne portanti della cosiddetta Pop culture mondiale.


Manga vs Fumetto

Manga

Manga: il termine viene utilizzato in Occidente per indicare lo stile di disegno giapponese,mentre in Giappone corrisponde alla definizione generica di fumetto.

Approfondimento

Così come gli anime, anche i manga sono rivolti, in base al genere, a diverse fasce di età .  Diversa è anche l’impaginazione,la colorazione (unicamente in bianco e nero) e il conseguente ordine di lettura, da destra a sinistra. Ultima ma non meno importante differenza è la forte influenza culturale.

Diabolik

Fumetto: il termine è utilizzato per indicare i fumetti occidentali: da quello italiano a quelli americani e francesi. La leggera differenza con i manga può essere individuata nella colorazione che è (quasi) sempre a colori.

Graphic Novel vs Fumetto

Maus Graphic Novel

Graphic Novel conosciuto anche come romanzo grafico/a fumetti è il genere che, negli ultimi anni, è riemerso dall’oblio. Le differenze con il fumetto riguardano soprattutto il target (nella maggior parte adulto) e nell’ autoconclusione.

Tra i consigliati per addentrarvi in questo genere narrativo ho scelto Maus di Art Spiegelman, una narrazione realistica e cruda dell’olocausto.


Queste sono le basi per garantirvi un ingresso trionfale in questo mondo e per evitare onde energetiche inaspettate.

Segui il tempio su:

Ricevi gli articoli in anteprima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: