Prenditi cura di lei #libri

In un pomeriggio qualunque, nell’affollatissima metropolitana di Seul, una minuta signora di 70 anni scompare nel nulla senza soldi e documenti.

Eppure è strano: pur vivendo in un piccolo paese di campagna conosce molto bene la strada per arrivare a casa dei figli, radicati nella grande metropoli sud-coreana.

La scomparsa getta i familiari nello sconforto: non se lo spiegano e soprattutto iniziano ad emergere profondi sensi di colpa. La vita quotidiana spesso ci divora facendoci perdere di vista le piccole cose importanti, dandole quasi per scontate.

Tuttavia c’è un particolare che emerge nella disperata ricerca della donna: nelle ultime visite non era più la stessa, la casa di campagna completamente in disordine. A cosa era dovuto?  È davvero scomparsa per sbaglio o ha voluto cambiare vita? Tornerà mai a casa?

In questo mese dedicato alle #letturestive, una tappa obbligatoria è quella nella letteratura coreana contemporanea. Qualche anno fa, nel pieno dei miei 5 minuti di ricerca nuovi libri, ho scoperto questo gioiellino.

Non c’è nulla da fare, lo storytelling orientale è a un livello superiore sia cinematografico che letterario.

Prenditi cura di lei è un libro profondo, a tratti crudo, che fa davvero riflettere sul rapporto genitori-figli con particolare attenzione al ruolo delle madri. Ci siamo mai davvero immedesimati in loro? Abbiamo mai provato a capire cosa significasse essere madre nel bene e nel male?

Vi consiglio questo libro perché fa riflettere, davvero, sui rapporti umani. Cosa che sembra scontata ma che in realtà dovrebbe essere alimentata e vissuta ogni giorno. Quel senso di inquietudine dovuto all’immedesimazione che ci spinge a chiederci: “Sto facendo abbastanza per loro?”.

Link diretto al libro qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: