Eremo di San Venanzio #viaggi

Avete mai cercato un luogo immerso nella natura e che trasuda misticismo? Un luogo nascosto dove poter liberare la mente e curare il corpo? In Abruzzo c’è e mi riferisco all’Eremo di San Venanzio. Di certo avrete sentito parlare di eremi più famosi ma credo che questo piccolo angolo di paradiso li batta ad occhi chiusi.

L ‘eremo di San Venanzio sorge all’interno della Riserva Naturale Regionale delle Gole di San Venanzio, scavate dal fiume Aterno tra i monti Urano e Mentino. Imponenti pareti rocciose cadenti a strapiombo sul fiume spumeggiante tra le rocce e la fitta e rigogliosa vegetazione regalano uno spettacolo unico.

Raggiungibile dopo aver superato la città di Raiano (AQ), l’eremo vi accoglie con una piccola chiesa risalente al XV-XVII secolo che comprende l’accesso alla Scala Santa che conduce ad una piccola grotta dove i fedeli vedono nelle forme della roccia l’impronta del corpo di San Venanzio che si convertì al cristianesimo intorno alle metà del 1200 e che scelse di ritirarsi in preghiera nell’eremo. 

Scendendo le scale si raggiunge dapprima la cappella delle Sette Marie che custodisce un  Compianto in terracotta, risalente al 1510 e successivamente il luogo di preghiera e riposo del santo. 

Tradizione vuole che distendendosi su un’area scavata nella roccia posta al lato d’ingresso del luogo, considerato il giaciglio del santo, si possano curare i dolori artritici grazie alla litoterapia naturale. A poca distanza vi è anche il cosiddetto sedile di Santa Rina che, identificabile grazie a piccoli affreschi, se usato può alleviare i dolori renali.

Ora, che siate devoti o meno (come nel mio caso), l’Eremo di San Venanzio è un balsamo per l’anima e il corpo dato che offre numerosi percorsi naturalistici che vi permettono di scoprire meglio la zona.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: